Sito E-Learning

 

Blog

Home Blog

Multi-device Learning

14 luglio 2015 | Trend e novità

Ognuno di noi, ormai da diversi anni, possiede almeno uno smartphone, un tablet e un computer quasi sempre a portata di mano e connessi ad Internet. Durante l’arco della giornata ci spostiamo in maniera fluida da un device all’altro, scegliendo lo strumento da utilizzare in base ad una serie di variabili: il tempo che abbiamo a disposizione, l’obiettivo che intendiamo raggiungere, il luogo in cui ci troviamo, il nostro stato d’animo.

Nel mondo della formazione a distanza questo scenario richiede sempre più la progettazione di esperienze di apprendimento “multi-device”, ovvero che possano essere fruite indistintamente da un tablet, da un pc o da un laptop con touch screen.

Il “learning path” diventa ora un percorso nel senso letterale del termine, un percorso che vede il discente uscire dall’ambiente chiuso della piattaforma di apprendimento accessibile solo da desktop e muoversi tra differenti device per completare lo stesso corso.

I contenuti didattici, di conseguenza, dovranno essere responsive: dovranno essere progettati per adattarsi a differenti schermi.

Come tracciare e collezionare i dati relativi ad esperienze formative “nomadi” di questo tipo?

I nuovi standard dell’e-learning, TIN CAN API (nota anche come EXAPI o EXPERIENCE API) ci vengono incontro, come abbiamo discusso in maniera più approfondita qui.


Lascia un commento

Argomenti

Archivio

Tag cloud